Orientamento per le scuole - Perché scegliere gli studi umanistici

Solo attraverso un’analisi delle società e delle culture umane che sia saldamente ancorata alla storicità della conoscenza delle loro vicende, diventa possibile aggiornare, rinnovare, ed eventualmente mutare gli strumenti intellettuali elaborati nel passato, adattandoli alla comprensione di un mondo in continuo mutamento. Una buona formazione umanistica consente agli studenti di partecipare con successo al dibattito pubblico, e di agire in maniera appropriata in qualunque arena in cui, attraverso la produzione e lo scambio delle ragioni, si affermi e si sostanzi il carattere deliberativo di ogni comunità aperta e democratica che non resti passivamente abbandonata alle minacciose funzionalizzazioni cui i continui e poderosi sviluppi dei saperi tecnico-scientifici continuamente espongono l’esistenza di tutti gli esseri viventi.

A. Ciucci, Etica e hi-tech, chi vuol essere laureato in lettere e filosofia?, Econopoly «Il Sole 24 Ore», 06 Aprile 2020
R. Fantinato, Latino e greco educano i ragazzi alla complessità del nostro tempo, SCUOLA 24, «Il Sole 24 Ore», 6 Dicembre 2019
A. Magnani. Le «inutili» lauree umanistiche danno sempre più lavoro, «Il Sole 24 Ore», 19 febbraio 2018
G. Rusconi, Il lavoro del futuro? A sorpresa tornano in augegli studi umanistici, «Il Sole 24 Ore», 23 ottobre 2017

A. Casalegno, L'attualità inattuale del classico, «Il Sole 24 Ore» 18 marzo 2010